cTrader-Guru – Divergenza, quando il mercato cambia ritmo

Divergenza

Divergenza , come riconoscerla :

questo particolare movimento si manifesta quando il prezzo prende o mantiene una direzione e l’indicatore va nell’altra ( non segue l’andamento ).

Qualsiasi indicatore, meglio se un oscillatore, può andare bene anche se noi preferiamo utilizzare il Momentum a 90 periodi su time frame 1H perché riteniamo sia il migliore in assoluto per valutare questo genere di movimento o cambiamento.

Nell’immagina qui sopra possiamo notare come il prezzo mantiene con costanza una direzione ribassista mentre il Momentum non segue più questo andamento e inizia ad andare nella direzione opposta formando una divergenza appunto.

Utilizziamo la divergenza in strategia

Divergenza - Momentumil Momentum fa parte della collezione di indicatori compresi in cTrader, di solito il livello 100 o in altri terminali livello 0 rappresenta un punto di svolta, poiché misura la distanza dal prezzo corrente a quello del periodo precedente ( candele precedenti ) il livello 100  rappresenta il momento esatto dove il prezzo è identico quindi vuol dire che o rimbalza per poi tornare al movimento di prima o lo rompe per cambiare trend.

Le strategie possono essere molteplici ma quella più utilizzata con le divergenze sono i canali o trend following, in presenza di una divergenza si aspetta la rottura del trend o del canale, l’ingresso è previsto al pullback o al ritracciamento di Fibonacci.

Si manifesta in presenza di cambiamenti di trend quindi il suo utilizzo sarà indicato per strategie a medio / lungo termine, tuttavia questa condizione si presenta su qualsiasi time frame offrendo maggiori spunti operativi intraday.

Tutti gli indicatori compreso il Momentum operano sul passato, le informazioni che restituiscono sono basate sul passato, l’unico modo per avanzare una congettura per una previsione è basarsi sulla statistica e con la divergenza otteniamo una informazione molto affidabile.

cTrader Guru – Strategia ADX, come un vero professionista

Con la strategia ADX è difficile sbagliare

vi starete chiedendo, ho già sentito parlare di questo indicatore ma come faccio ad utilizzarlo al meglio ?

In rete ci sono tutorial e strategie basate su questo indicatore ma in realtà non c’è molto da dire perché il suo utilizzo è davvero molto semplice.

Nel video vi insegno, con semlicità appunto, come guadagnare anche perdendo meno grazie al suo risk : reward elevato mai al di sotto di 1 : 2

Buona visione.

cTrader Guru – ADX, l’indicatore per interpretare i trends

ADX

L’indicatore ADX viene usato per i trends :

in alcuni casi questo indicatore è stato sostituito con il Vortex, ma l’indicatore ADX è molto più potente e avanzato di qualsiasi altra copia o clone esistente.

Vediamo nel dettaglio come interpretare correttamente l’indicatore ADX :

ADX Break Out

quando si genera un cross, ovvero il passaggio dall’alto verso il basso e dal basso verso l’alto delle due linee DI+ e DI- e viceversa bisogna aspettare la rottura del minimo o del massimo della candela in corrispondenza di questo cross, se il movimento sarà in rialzo aspetteremo il break out del massimo mentre se sarà a ribasso aspetteremo la rottura del minimo.

Qualche trader alle prime armi potrebbe fare confusione ma in realtà non c’è nulla da aver paura, basta inserire un periodo giusto come ad esempio 14 su un time frame adeguato come ad esempio 1H e il gioco è fatto.

La linea blue o più comunemente chiamata ADX indica la volatilità del trend, praticamente come l’ATR ( Average True Range ) ci indica se vale la pena aprire posizioni o meno, se è in salita o cumnque al di sopra di un livello accettabile che di solito è 18 allora ci possiamo aspettare una forte direzionalità.

cTrader Guru – Vortex, l’indicatore che non serve a nulla

Vortex

L’indicatore Vortex non serve a nulla ?

in poche parole e senza entrare nel dettaglio tecnico vi posso dire che le piattaforme di trading hanno al proprio interno una collezione di indicatori base e tra questi possiamo trovare l’ADX ( Directional Movement System ) poichè la formula matematica è praticamente identica al Vortex non serve aggiungere altri indicatori alla nostra collezione.

Questi indicatori vengono utilizzati per interpretare il trend, l’algoritmo alla base di questi indicatori forniscono un ottimo filtro per la corretta interpretazione di un trend.

Quindi senza perdere altro tempo a parlare del Vortex vi consiglio di approfondire tecniche e strategie dell’ADX.