Miglior ingresso per una strategia di Antimartingala

Consolidamento

Il titolo di questo articolo potrebbe apparire forviante, in realtà non esiste un ingresso garantito nel trading e nello specifico nel Forex.

Possiamo tuttavia seguire la statistica, emerge che la condizione migliore per costruire una strategia di antimartingala, sia manuale che automatizzata, si presenta subito dopo un consolidamento.

L’immagine mostrata evidenzia quelli che sono i possibili ingressi su un time-frame a 1H, la caratteristica di questa tipologia di trigger è che può essere possibile identificare con semplicità un livello, il consolidamento viene preceduto da un impulso fortemente direzionale e il suo ritracciamento viene contenuto entro la percentuale 23.6 di Fibonacci.

Molti traders amano rischiare e al raggiungimento di 23.6 entrano con la loro strategia, noi consigliamo un apprroccio più moderato e aspettare che il prezzo chiuda sotto al nuovo minimo per i movimenti ribassisti o sopra il nuovo massimo per i movimenti rialzisti.

Se utilizzate Murphy Antimartingala per le vostre strategie riuscirete ad ottenere il massimo della esponenzialità, in manuale vi consiglio di calibrare gli ingressi con la Box Info.

Antimartingala manuale nel Box Info

Antimartingala - Box Info

Dalla versione 1.0.4 del tool Box Info è stata introdotta una nuova voce “Show Antimartingala” che permette di visualizzare la prossima size da aprire per una antimartingala piramidale manuale.

Per utilizzare una strategia di antimartingala professionale e semiautomatica vi consiglio Murphy che è un cBot che effettua il calcolo in automatico e in perfetta armonia con timeframe e volatilità.

Tuttavia potrebbe essere necessario utilizzare una strategia completamente manuale e tal proposito potete scaricare e utilizzare il tool Box Info : https://ctrader.guru/downloads/box-info/

Backtest e ottimizzazioni simultanei

cTrader Backtest

Backtest professionali e affidabili

ci sono davvero poche piattaforme di trading che offrono backtest affidabili, tra questi il primo in assoluto è la cTrader, simultaneamente si possono effettuare ottimizzazioni e backtest, si risparmia una mole enorme di tempo e di lavoro.

Vorrei soffermarmi sull’ottimizzazione, i concorrenti della cTrader non hanno mai implementato un sistema di ottimizzazione, almeno ad oggi io non ne conosco, questa procedura vi aiuta nel trovare il setup migliore per la vostra automazione in questo caso un cBot.

In basso troverete il video dimostrativo di come effettuare un backtest partendo dall’ultimo cBot che abbiamo rilasciato, totalmente free e scaricabile qui .

Questo l’ultimo cBot con relativa ottimizzazione :

D-RSI cBot Lab : strategia automatizzata eliminata, pessimo

D-RSI cBot Lab

D-RSI cBot Lab sembrava buono e invece

avete capito bene, abbiamo eliminato il progetto di automatizzare la strategia D-RSI è davvero molto difficile farlo.

Di una cosa siamo certi, che il nostro protocolo di verifica oltre ad essere rigido è altamente affidabile, le regole sono poche ma buone e tra queste c’è ne una imprescindibile che è quella del drawdown entro certi limiti, una automazione non può permettersi di fare operazioni con perdite troppo alte, queste devono rimanere entro certi limiti altrimenti viene scartato.

Ed è quello che è successo al nostro cBot, sembrava andare bene e invece, dopo tanto tempo speso ad ottimizzarlo e a correggerlo, ha ottenuto un drawdown eccessivo.

Questo l’ultimo aggiornamento del cBot D-RSI